La festa della Mamma,  quest’anno cade in un periodo molto particolare, dove i valori valori più evidenti sono lo spirito di abnegazione, la passione, le cure amorevoli. Elementi che meglio rappresentano ciò che anima molti degli operatori impegnati a sostenere le creature umane in difficoltà. Abbiamo scelto questo giorno così ricco di significati, per dare alla luce un progetto che è il frutto di un lungo e costante impegno.

NASCE LA PRIMA PIATTAFORMA ONLINE PER FORNIRE SUPPORTI SPECIALISTI A DISTANZA E SERVIZI INNOVATIVI, RISPONDENDO ALLE NUOVE ESIGENZE DELLE GESTANTI, DELLE PUERPERE E DEI LORO NEONATI.

La piattaforma tecnologica di telemedicina, già premiata e sostenuta dalla Comunità Europea, dalla Regione Lombardia e il Ministero dello Sviluppo Economico, in grado di soddisfare tutti i requisiti di tutela dei dati personali e sensibili, si arricchisce con  una intera sezione dedicata al materno infantile.

Sarà  possibile usufruire di:


  • VIDEO-CONSULTI SPECIALISTICI CON OSTETRICHE, GINECOLOGI, PEDIATRI, PERSONAL TRAINER  con cui si potrà interagire via video, chat o telefono tramite smartphone, tablet o computer.
  • CORSI SPECIFICI PER FUTURE MAMME, tenuti da professionisti con molti anni di esperienza nel settore;

  • SERVIZI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE DI OSTETRICHE LIBERO PROFESSIONISTE aderenti alla rete di Mammole.school per le assistenze domiciliari (anche il parto in casa).

  • EVENTI GRATUITI DI EDUCAZIONE PER LE MAMME E DI FORMAZIONE PROFESSIONALE

"UN PRIMATO E UN'ECCELLENZA TUTTA ITALIANA"

Solidarietà digitale e Mammole-Davinci Salute

  • In questo periodo di emergenza il portale di telemedicina, ha offerto gratuitamente 12 conferenze live a 7.014 mamme sulla tematica Coronavirus e Gravidanza Parto.
  • Con il prezzo ribassato del corso preparto online liveha permesso a oltre 1000 mamme di prepararsi all’evento nascita garantendo un importante servizio in questo periodo di pandemia. I medici che hanno segnalato i casi più particolari, hanno permesso allo loro assistite di ottenere la loro partecipazione gratuita.
  • Promotori della raccolta firme (oltre 3.000 firmatari)indirizzata agli enti ospedalieri affinché rimuovessero il divieto di presenza dei papà in sala parto. Il diritto per la madre ad essere accompagnata da una persona a propria scelta, è sancito dall’OMS e dall’Istituto Superiore di Sanità.